Pubblicato in: Reboot

Lussuria

Tony Munafò dixit.

Rieccomi. Puntuale e fastidioso come la rata del mutuo, l’unica cosa che dura per sempre, altro che i diamanti o l’amore della mamma.

Stavo rileggendo la definizione di lussuria: incontrollata sensualità, irrefrenabile desiderio del piacere sessuale fine a sé stesso, concupiscenza, carnalità.

Anche questo vizio ce l’ho e per trentatré anni ce l’ho avuto solo potenzialmente e non in pratica. Diciamo che ce l’avevo artigianalmente, nel senso di lavori a mano, ma poi, grazie a Junior che mi ha levato il blocco con Reboot, ho cominciato anche io a praticarlo e devo dire che non è niente affatto male come vizio capitale. Altro che bug, è una ficata assoluta.

Fino a trentatré anni vergine e lui cosa mi risponde? «Scusa, un piccolo bug». Se non fosse stato Dio, gli avrei tirato il collo con queste mani umane qui, quant’è vero Junior.

Se hai anche tu un problemino del genere, Reboot è la soluzione. Fidati di uno che a forza di lavori a mano ha rischiato seriamente danni permanenti alla vista e il tunnel carpale.

E tu quanta lussuria hai da 1 a 10?

icona facebookPagina di Reboot su Facebook.

Annunci

Autore:

Dopo aver svolto il servizio militare al fianco di Annibale Barca, si laurea in metafisica empirica ad Oxford nel 1745. In veste di ghost writer, ha collaborato alla stesura di numerosi capolavori, anche se la sua idea di cambiare il titolo di “Guerra e Pace” in “Un supplì al telefono” viene incomprensibilmente bocciata da Lev Tolstoj. Attualmente vive.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...