Com’è nato «Tutti vogliono uccidere Dio»

La prima domanda che mi ha fatto il team di Bookabook è: « Com’è nato Tutti vogliono uccidere Dio?».

Mi serviva immediatamente un lavoro «normale», perché la precedente carriera come sceneggiatore si era arenata e dovevo dimostrare alla mia futura ex moglie che ero in grado di affrontare la «vita reale». 

Ho risposto ad un annuncio di un’agenzia del lavoro interinale e mi sono trovato catapultato in un Call Center, un mondo surreale, il bar di Guerre Stellari dove tutti recitano il mio stesso mantra: «È un lavoro temporaneo». 

Quando mi è evaporata la libertà tra le mani è apparsa la vocina in testa: «La libertà è fare quello che ti pare? Se potessi fare quello che vuoi, saresti finalmente felice?»

Era nato «Tutti vogliono uccidere Dio», una teodicea inversa in cui tutti hanno un motivo per uccidere Dio, perché non ha mantenuto le promesse.

Dai un’occhiata al link: «Tutti vogliono uccidere Dio» 

Potrai leggere le bozze in anteprima e lasciare una recensione sul sito di Bookabook.

Ogni piccolo gesto e condivisione del link può aumentare il bacino dei potenziali lettori e può avvicinarmi all’obiettivo di raggiungere le 200 copie di prevendite, grazie al quale «Tutti vogliono uccidere Dio» potrà uscir a riveder le stelle.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...