Serena

Ho venticinque anni e mi chiamo Serena. Sono nata a Pescara, dove mio padre fa un lavoro molto creativo: il rappresentante di cuscini per casse da morto. 

Devo tutto, ai preti. Mi sono laureata in Scienze delle Comunicazioni, grazie alla borsa di studio della Congregazione del Sacro Cuore dei Sandali del Signore. In attesa di un posto di lavoro migliore, mi hanno anche trovato un impiego al Call Center della Peach.

Perché ho deciso di accettare l’invito ad uscire di Tony? Perché è l’unico collega che ancora non ci abbia provato con me. Secondo me è un omosessuale e, siccome non ne ho mai frequentato uno, voglio proprio capire come sono fatti. La mia è una curiosità da entomologa, abbinata al desiderio di fargli scoprire come Nostro Signore possa riportarlo sulla retta strada.

Puoi leggere le bozze in anteprima e lasciare una recensione sul sito di Bookabook.

Ogni piccolo gesto e condivisione del link può aumentare il bacino dei potenziali lettori e può avvicinarmi all’obiettivo di raggiungere le 200 copie di prevendite, grazie al quale «Tutti vogliono uccidere Dio» potrà uscir a riveder le stelle.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...