Il subaffitto acrobatico

Il subaffitto acrobatico è uno dei modi di abitare più comuni a Roma. Avete visto il costo degli affitti? Beh, con uno stipendio medio, per giunta precario, l’idea di poter vivere da soli è ai livelli dell’utopia hippie. Tony quindi è costretto a condividere una stanza in un appartamento in cui vive con altre tre persone, la calabrese ex ricca Agata, lo sceneggiatore fallito e altrettanto calabrese ex marito di Rocco e il loro figlio nerd adolescente Audace.

L’appartamento si trova nell’estrema periferia di Roma, ma potrebbe server anche di Nairobi, raggiungibile con almeno due ore di mezzi pubblici, di odori di sudori non facenti sicuramente parte di questo sistema solare.

Agata e Rocco erano abituati ad un appartamento one a Prati, al Centro di Roma, ma la crisi ’ndo coije coije e così l’appartamento in periferia diventa un ricettacolo di rimpianti, rimorsi e benedette mal masticate e mai digerite.

Adesso non vorrai farmi credere che non hai mai conosciuto un’appartamento del genere…

Puoi leggere le bozze in anteprima e lasciare una recensione sul sito di Bookabook.

Ogni piccolo gesto e condivisione del link può aumentare il bacino dei potenziali lettori e può avvicinarmi all’obiettivo di raggiungere le 200 copie di prevendite, grazie al quale «Tutti vogliono uccidere Dio» potrà uscir a riveder le stelle.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...