Terrapiattismo, ovvero un’opportunità di lavoro

Domanda per i miei colleghi terrapiattisti più saputi di me. Avrei intenzione di cambiare lavoro e stavo valutando di andare a fare quello che sorveglia armato i confini della Terra sulle montagne. È previsto un alloggio, come per i portieri? Che turni fanno? 8 ore? Il giorno libero passa una navetta a portarti sul mondo abitato? Perché altrimenti non credo ci sia molto da fare se non aspettare il turno successivo e il benessere psichico potrebbe risentirne. La paga è buona, tipo lavoratori sulle piattaforme petrolifere? Gradita risposta rapida, che devo in caso organizzare il trasloco.